• Tag Archives design samsung s7 edge
  • Featured Image Design e tecnologia a confronto con Samsung S7 Edge

    Quando si parla del settore tecnologico inerente alla telefonia mobile, e anche chi non è un addetto ai lavori lo sa piuttosto bene, generalmente si pensa subito a due principali oppositori: da una parte Apple, il colosso statunitense, e dall’altro Samsung, la grande azienda sudcoreana. Nel corso degli ultimi anni, sono state soprattutto queste le compagnie che si sono affrontate a colpi di smartphone, tablet e di apparecchi sempre più tecnologicamente avanzati.

    Se, da una parte, Apple ha rivoluzionato il mercato dei telefoni cellulari con i suoi iPhone, Samsung ha apportato numerose innovazioni ed ha immesso un numero quasi spropositato di dispositivi, con la gamma S posta in prima linea.

    Design samsung S7 edgeParticolarmente interessante, da questo punto di vista, per il colosso asiatico, è stato il mese di marzo: ovvero quello in cui, finalmente, dopo svariate settimane di indiscrezioni e voci di corridoio, sono stati finalmente resi disponibili, sul mercato internazionale della telefonia mobile, i due nuovissimi gioiellini di top gamma griffati Samsung, ossia i premiatissimi Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S7 Edge.

    Il Samsung Galaxy S7 Edge, in particolare, pur essendo già di per sé uno smartphone particolarmente atteso non solamente dai fan e dagli appassionati, ma anche dai maggiori esperti e dagli addetti ai lavori per quel che concerne questo particolare campo della tecnologia, ha stupito un po’ tutti in positivo, facendo incetta di una serie impressionante di critiche e di recensioni positive, oltre a totalizzare un vero e proprio record di vendite. Diversamente, insomma, dal suo predecessore, quel Samsung Galaxy S6 Edge che, pur essendo capace di vantare una serie di prestazioni importanti, pagava dazio in modo forse eccessivo per alcuni piccoli difetti.

    Spesso criticata per l’eccessiva quantità di device ed apparecchi telefonici immessi sul mercato, molti dei quali, secondo il parere di vari esperti, poco utili o comunque “fotocopiati” rispetto ad altri, stavolta sembra che la grande azienda asiatica abbia centrato in pieno l’obiettivo, plasmando uno smartphone che ha conquistato praticamente tutti, e che pare avere ben pochi punti deboli.

    Samsung S7 edgeColpisce, innanzitutto, l’aspetto estetico del Samsung Galaxy S7 Edge, capace di presentare un design estremamente moderno, raffinato, e dalle rifiniture eleganti e gradevoli. All’aspetto, subito dopo averlo impugnato, il nuovo top gamma della compagnia coreana dà subito l’impressione di essere costruito con materiali di grande pregio, realizzando un connubio perfetto con lo stile minimalista ed essenziale.

    Chiaramente, se già così si sarebbe invogliati a sborsare la pur elevata cifra necessaria per poterlo acquistare, il Samsung Galaxy S7 Edge è molto più che un semplice device di bell’aspetto: tante sono le migliorie, e, in alcuni casi, persino le innovazioni, che il dispositivo è in grado di offrire ad ogni fruitore.

    La scheda tecnica dello smartphone, in particolare, è a dir poco impressionante. Come ben sanno gli addetti ai lavori, il Samsung Galaxy S7 Edge, a seconda del mercato di riferimento, è uscito in due diversi modelli, dotati di due differenti processori estremamente performanti: la versione statunitense mette infatti a disposizione un potentissimo Qualcomm Snapdragon 820, mentre nella Vecchia Europa è presente un Exynos 8890, le cui prestazioni sono eccellenti.

    Poco da dire anche sulla RAM: da ben 4 GB, e pertanto perfettamente in grado di far girare a meglio il telefono e di gestire una numerosa serie di applicazioni, anche particolarmente pesanti. Lo storage interno, nel modello basilare del Samsung Galaxy S7 Edge, è da 32 GB, ma qui abbiamo la prima gradita novità, o meglio, un importante ritorno: difatti, la memoria del dispositivo è espandibile tramite l’utilizzo di una scheda Micro SD, dal momento che Samsung, sul suo nuovo top di gamma, ha fatto ritornare lo slot dedicato all’espansione della memoria.

    Altra caratteristica che sicuramente aggiunge qualcosa al device, e che ha fatto letteralmente sbizzarrire il popolo del web, è sicuramente quella relativa all’impermeabilità: l’apparecchio, infatti, può funzionare anche se immerso nei liquidi, fino ad una profondità di circa 1,5 metri e per un arco di tempo consigliato di 30 minuti.

    La vera novità, però, sta forse nella fotocamera posteriore: il colosso sudcoreano, infatti, pare aver messo fine alla folle e sterile corsa ai megapixel, scegliendo, invece, di percorrere la strada dell’avanguardia. La fotocamera del Samsung Galaxy S7 Edge, infatti, è da “soli” 12 megapixel, ma, grazie ad una tecnologia particolarmente innovativa chiamata Dual-Pixel, è capace di realizzare foto e video di altissima qualità anche nei casi in cui la luminosità è scarsa.

    Abbiamo poi un display Super AMOLED con risoluzione in full HD, della dimensione di 5,5 pollici. Stupisce anche la batteria, da ben 3600 mAh, e che quindi può garantire allo smartphone un’autonomia piuttosto lunga. Anche l’impianto di raffreddamento è stato rivoluzionato rispetto al passato, tanto che, diversamente dal predecessore, il Samsung Galaxy S7 Edge si surriscalda molto difficilmente.

    Chiudiamo, infine, parlando di software: il device, infatti, monta il nuovo sistema operativo di Android, ossia Android Marshmallow 6.0.1, estremamente più stabile e fluido rispetto ad Android Lollipop 5.1.1.