• Tag Archives arredamento cucina
  • Featured Image Creatività e design in cucina: come arredare con gusto

    Molto spesso, quando pensiamo ad una casa, la prima stanza che ci viene in mente è la cucina. Questo perché, per la maggior parte di noi, la cucina è il fulcro di alcuni ricordi belli, familiari. La cucina è, per l’appunto, la stanza nella quale solitamente si raduna la famiglia a mangiare a colazione, a pranzo e a cena. Da questo punto di vista, la cucina è forse l’ambiente più importante di un’intera casa, poiché rappresenta una sorta di cemento che unifica che unifica i rapporti esistenti fra i vari membri che vanno a comporre un nucleo familiare, un vero e proprio punto di incontro per tutti. E, chiaramente, ad essa si collegano alcuni ricordi strettamente correlati al nostro senso del gusto: ricordi legati alle nostre mamme, o ancora alle nostre nonne.

    Creatività e design in cucinaTuttavia, la cucina non è solo questo, specialmente adesso. Difatti, da ormai qualche anno a questa parte, siamo entrati in una sorta di nuova era, nella quale la cucina trova una valorizzazione estremamente importante, al punto che alcuni chef sono riusciti ad affermarsi ed a consacrarsi sul piccolo schermo, divenendo delle vere e proprie celebrità. Si pensi, ad esempio, a programmi televisivi come Masterchef, o ancora Cucine da incubo, dove è possibile vedere all’opera alcuni dei cuochi più affermati dell’intero panorama internazionale, come Carlo Cracco, Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo o Gordon Ramsey. Ma anche programmi televisivi un po’ meno taglianti e dalla natura più leggera e goliardica, meno vicina a quella del reality, come ad esempio Cuochi e fiamme (condotti prima dallo chef Alessandro Borghese, ed in seguito da Simone Rugiati, e nel quale per diverso tempo la celebre critica culinaria Fiammetta Fadda è stata uno dei membri della giuria) o La prova del cuoco (condotto da Antonella Clerici, che ne ha fatto un vero e proprio cavallo di battaglia della propria intera carriera), hanno contribuito in maniera notevole alla valorizzazione dell’arte e dell’espressione culinaria. E perché no, i più giovani hanno potuto apprezzare tale tendenza anche in un settore come quello del fumetto: si pensi, ad esempio, ai manga giapponesi Toriko e Food Wars, che pongono come tema principale proprio quello relativo alla cucina.

    Insomma, una tendenza che, come si suol dire, ha fatto tendenza, e che, in un certo senso, è alla portata di tutti: chiunque, infatti, può cucinare. Bastano i materiali giusti, gli strumenti adatti, una buona dose di pazienza e, infine, molta fantasia.

    Arredamento cucinaE allora, ecco che la cucina trova la propria giusta dimensione non soltanto come una mera espressione artistica: la cucina, infatti, è prima di tutto un luogo, una stanza, un ambiente presso il quale poter mettere in atto le proprie ricette. Ecco perché, in tempi estremamente interessanti come questi, anche da un punto di vista prettamente fisico, la cucina assume nuovi significati accumulando ulteriore valore. Ecco per quale motivo, sui vari cataloghi relativi ai vari negozi di arredamento, è possibile ammirare sempre più cucine estremamente ambiziose, dalle rifiniture eleganti e raffinate, e dotate di qualsiasi confort si abbia bisogno.

    Chiaramente, prima di arredare una cucina, bisogna tener conto di vari aspetti: innanzitutto le proprie disponibilità economiche, dal momento che una bella cucina può aver prezzi particolarmente alti, superiori persino alle 10000 euro. E poi, non bisogna trascurare il fattore spazio: difatti, se la stanza presso la quale si desidera installare la propria cucina non è molto ampia, ci si deve regolare di conseguenza. Se, invece, si hanno a disposizione degli spazi molto grandi, c’è maggiore possibilità di sbizzarrirsi con gli arredi e la mobilia varia.

    Le tendenze di oggi, in una cucina arredata bene e con un certo gusto, chiaramente parlano di una struttura ad isola, una soluzione estremamente intrigante e, soprattutto, molto elegante. Per le varie colorazioni, ovviamente, molto dipende anche dai colori dei muri e dell’ambiente presso il quale fare l’installazione: oggi va molto di moda il rosso ad esempio, colore vivace, vibrante e sicuramente adatto ad una stanza presso la quale si deve principalmente cucinare e mangiare. Ma anche tonalità più neutre e raffinate, come possono essere il bianco o il grigio, non passano mai di moda.