Arredo bagno

Arredo bagno: quali accessori di design

Ogni qualvolta andiamo a pensare ad una abitazione domestica, la nostra mente vaga spesso verso vari ricordi, costruendo delle immagini basati sia sulle nostre emozioni, sia su quelle che, in qualche modo, sono le nostre esigenze ed i nostri bisogni. Il pensiero, provando a figurarsi le varie stanze, spesso si avvicina a stanze come quelle da letto, o ancora alla cucina, che in qualche modo permette al nucleo familiare di concentrarsi, dando così la possibilità ai vari membri che lo compongono di cementare in qualche modo i loro rapporti. La cucina, da questo punto di vista, rappresenta una sorta di punto di incontro, tanto che, secondo il parere di alcuni, essa rappresenta addirittura l’ambiente più importante di tutta la casa. Ma se spesso lodiamo le cucine e le camere da letto sia per la loro importanza, sia per la loro capacità di personalizzazione, tali meriti, probabilmente un po’ a torto, difficilmente vengono riconosciuti al bagno, che invece è una stanza dalla fondamentale importanza, e che, con i vari accorgimenti, può anche diventare una sorta di tempio del design.

Arredo bagnoCertamente, un bagno innanzitutto deve soddisfare certi requisiti di comodità: non dobbiamo scordare che, in fin dei conti, è un ambiente presso il quale, principalmente, ci si reca per poter espletare i propri bisogni fisiologici. Ma se magari alcuni pensano al bagno come una stanza nella quale trascorrere solo una parte minima del proprio tempo, affermando quindi che esso non necessita di chissà quali decorazioni o di un aspetto troppo particolare ed elegante, in realtà le cose non stanno così per chiunque. Difatti, se all’interno del proprio bagno vi si ha un box doccia, o meglio ancora una vasca a idromassaggio, esso diventa anche un luogo presso il quale estinguere il proprio stress, riprendendosi dalle fatiche di una giornata intensa di lavoro o di studio, magari con una bella doccia rinfrescante o, meglio ancora, con un rilassante bagno caldo.

Molti, allora, soprattutto per chi deve acquistare una nuova casa, spesso si chiedono come possono fare a rendere il proprio bagno più gradevole alla vista, più elegante e più adatto a quelli che sono i propri fabbisogni. Molto, chiaramente, dipende dalle disponibilità economiche di ciascuno: un maggior budget comporta, naturalmente, delle spese che possono essere anche più alte e maggiormente votate al lusso, scelta peraltro apprezzabile se si ha a disposizione un bagno dagli spazi particolarmente ampi, presso il quale poter installare vari accessori. Un budget non troppo alto, viceversa, potrebbe costringere a scendere ad alcuni compromessi ed a rinunciare ad alcune cose, ma potrebbe rivelarsi particolarmente adatto se si deve arredare un bagno piuttosto piccolo.

Arredare il bagnoBisogna poi capire quelle che sono le proprie esigenze, scegliendo uno stile che sia compatibile con i propri gusti personali, e che venga poi incoraggiato con una certa coerenza. Oggigiorno, ad esempio, le tendenze

ci dicono che molte persone preferiscono uno stile moderno, votato alle forme squadrate ed ai colori rilassanti, capaci di conferire a tutto l’ambiente un certo aspetto raffinato. Pertanto, è possibile trovare molti accessori per il bagno che, oltre a svolgere la loro funzione principale, sono capaci anche di fungere da elemento da design. Si pensi, ad esempio, che attualmente anche la carta igienica è estremamente personalizzabile, e che sul mercato è possibile trovarla di vari colori, persino il nero o il viola.

Oppure, si pensi ancora allo specchio, che è un elemento praticamente imprescindibile per ogni bagno che si rispetti: esso può essere di varie forme e dimensioni, può essere integrato ad un mobile (soluzione molto comoda qualora si disponesse di spazi insufficienti) o può addirittura integrare delle luci al LED, che grazie ai loro bassi consumi ed alla loro incredibile versatilità stanno spopolando.

Il lavandino stesso, che spesso immaginiamo con un aspetto piuttosto standard ed impersonale, può in realtà assurgere ad un ruolo di primo piano all’interno di un bagno, diventando un ricercato elemento di design. Ad oggi, sul mercato, ve ne sono di vari tipi, dalle forme ad esempio squadrate e rettangolari, e composti di diversi materiali come il legno, che oltre a dare un tocco di natura risulta anche piuttosto elegante.


Comments are closed.